top of page

Leonardo Valentini e la trasgressione consapevole

Leonardo Valentini, founder dell’omonimo brand LEONARDOVALENTINI, nasce a Roma e fa dell’educazione il perno centrale della sua formazione. Ritiene che solo in questo modo si ha la libertà di poter trasgredire in modo consapevole.

Laureato in moda e con un master conseguito presso l’istituto Polimoda di Firenze, lancia il brand LEONARDOVALENTINI nel 2021 con la collezione “Eroticangelo”, un progetto estetico e viscerale, che inaugura un percorso passionale di sperimentazione in continua mutazione.

Oggi parliamo però della sua seconda collezione seasonless e genderless per l’anno 2023/2024.

Da Gitani-Leonardo-Glamour, nasce il concetto di -GITANLEMOUR- sintesi della collezione, che ha alla sua base una narrazione del designer estremamente soggettiva e viscerale. Decontestualizzare un oggetto fino a coronarlo arte: l’opera di Marcel Duchamp ed i suoi Ready-Made privati dalle loro funzionalità originali funge da miccia accendendo una narrazione che esplora una realtà alterata, distorta, fatta di oggetti inusuali, e pregna di significato soggettivo. Un universo capovolto che fa evolvere il racconto nel mondo di Alice nel Paese delle Meraviglie, riflettendo sul simbolismo della Regina, che nella lettura dei tarocchi rappresenta amore e gentilezza, come nei Cupido logo del brand. Il frutto di questo racconto prende ispirazione dall’estetica gitana e le suggestioni del mondo dei tarocchi, declinati attraverso trame, tessuti, stampe animalier come la “Angelic Zebra” dei top in mesh, fino ad arrivare a ricamare fisicamente dei tarocchi dorati su strutturate giacche di pelle. L’utilizzo di pellami esotici e pregiati come il pitone colloca il brand nell’high-end con giacche, bomber, pantaloni e chaps, ricamati e impreziositi da Swarovski. Gli scarti di produzione dell’apparel vengono impiegati nella produzione di accessori in pelle come choker, bracciali e harness. La collezione viene completata da bijoux in metallerie gioiello prettamente gold che richiamano l’elemento del Cupido e da una selezione di underwear con cut-out ed impreziositi da ricami in perline. Alcuni pezzi, riconoscibili dal colore rosso lacca con annessa etichetta “HIV Support Project” segnalano che parte del ricavato verrà devoluto ad associazioni a supporto della ricerca per l’HIV.


Kommentare


bottom of page