top of page

La costruzione artigianale che conserva TOD'S - SS24

Per la presentazione della Collezione Primavera-Estate 2024, Tod’s ha scelto il luogo che meglio esprime la maestria artigianale italiana: i Laboratori Scala Ansaldo.

Qui, scenografi, scultori e falegnami creano le straordinarie scenografie del Teatro alla Scala, così come i maestri artigiani di Tod’s danno vita a collezioni di altissima qualità. Immersi nella mise en scène in lavorazione del Don Carlos, in programma per la prima del Teatro alla Scala a Dicembre, Tod’s vuole celebrare l’eccellenza del Made in Italy, di cui da sempre si fa portavoce nel mondo e cercando di spronare i giovani ad avvicinarsi al mondo artigianale di qualità.

Seguendo lo stesso percorso, il Direttore Creativo di Tod’s, Walter Chiapponi, ha dato vita a una collezione che è il punto di arrivo di una lunga ricerca verso l’essenzialità del design e la qualità della craftsmanship italiana. Eliminata ogni decorazione, la costruzione dei capi è affidata al taglio, ai volumi e alla qualità dei materiali. La citazione del guardaroba maschile e del minimalismo Anni Novanta è rivisitata con un’attitudine tutta femminile, dove ogni capo della tradizione sartoriale acquista morbidezza e fluidità.

Gli abiti, con i pantaloni ampi con pinces e la giacca senza collo, sono sfoderati e decostruiti in tessuti leggerissimi; il gilet, onnipresente, diventa un gesto femminile, sensuale sulla pelle nuda; il trench, un elemento essenziale nel guardaroba Tod’s, è declinato in tessuti impalpabili e in pelle leggerissima e colorata.

Fresca è la camicia blouson, in cotone leggero o in morbida nappa; sorprendente la T-shirt in popeline con la manica kimono, indossata con una grande cintura multitasche, che completa molti look; seducente la gonna a pieghe patchwork in tessuto plissé; tattile e artigianale la maglieria ad effetto crochet in colori forti a contrasto.

La monocromia dei toni naturali - écru, cammello, tabacco, bruciato - che ricordano la pelletteria per cui Tod’s è conosciuto nel mondo, è interrotta da tocchi di verde lime. I tessuti sono sempre leggerissimi e soffici: viscosa, garza di lino, fresco di lana trasparente, nappa morbidissima.

Le borse che completano ogni look hanno eliminato ogni decorazione diventando oggetti di culto, essenziali nelle loro forme, determinate dalla costruzione e dai pellami. La iconica Di Bag è senza cuciture e allungata e le borse T Timeless sono presentate in pelle goffrata. La nuova borsa Tod’s T - Box, geometrica e strutturata, è in pelle lucida chiusa da una T in metallo. La nuova shopping bag è una sacca in tessuto e pelle, che si modella sul corpo di chi l’indossa.

La sapienza artigianale della calzatura italiana è da sempre al centro della ricerca di Tod’s che ne coltiva la tradizione e lo sviluppo per le nuove generazioni. Questa stagione il mocassino di tradizione maschile è il punto di partenza per l’esplorazione di un universo decisamente femminile. Protagonista assoluto l’iconico Gommino, che viene celebrato nella versione bubble, in pellami pregiati. Completano la collezione la ballerina, il sabot e un nuovo sandalo intrecciato, presentati con un piccolo tacco minimalista, dalle sfumature soft.

L’uso di pellami rari e preziosi rinforza il messaggio di eccellenza e qualità esclusivamente Made in Italy.


Comments


bottom of page