top of page

Henrik Vibskov presenta "Long Fingers to Ma Toes"

Per la collezione AW23 Henrik Vibskov presenta il suo novo progetto "Long Fingers to Ma Toes" durante la Fashion Week Uomo a Parigi, attraverso un vero e proprio omaggio al pomodoro; fiorente frutto della notte, che esplode nei colori del sole.

Inizialmente ispirata a La Tomatina (la festività con battaglia di pomodori) che si tiene regolarmente a Valencia in Spagna, la collezione inizia presto ad essere modellata da tutti gli aspetti della sua storia e della sua vita; un'esplorazione del pomodoro nel suo insieme, dentro e fuori.

Per la presentazione della collezione AW23, Henrik Vibskov accompagna lo spettatore in un viaggio attraverso una foresta di alberi meccanici: alzarsi e abbassarsi come creature che respirano attraverso la cura di mietitori dalle dita lunghe. Lo sguardo segue questo movimento dai modelli di ombre in continua evoluzione sul suolo della foresta ai rami degli alberi che si librano nel cielo, che spuntano in un mare di foglie rosso intenso e rosa, dove i raccolti pendono maturi e pesanti, pronti per essere raccolti.

Considerato in America come frutto degli dei ed esportato dagli spagnoli per essere distribuito in quasi tutti i continenti, il pomodoro si ritrovò nel giardino dei De Medici; non da mangiare ma da coltivare e custodire tra i fiori e come elemento decorativo all'interno della tavola; amati per la loro bellezza, per la loro varietà di forme e colori. Proprio come un tempo facevano i De Medici, questa collezione osserva i tanti aspetti che compongono il pomodoro: il suo patrimonio culturale, il suo passato e il suo presente. Un omaggio alla mela d'oro e alle mani che piantano e raccolgono, che nutrono popoli e culture.

La nuova collezione raggiunge per tutti i capi una certificazione del 72% di materiale sostenibile , con cotone organico e materiali riciclati.

Le stampe rispecchiano l'amore per la bellezza del frutto e della sua pianta, la varietà di colori che si uniscono al famoso rosso acceso. Il verde lime, l'arancione, i toni della sabbia e l'oro intenso sono abbinati ai blu e ai verdi scuri che si trovano all'ombra dei frutteti di pomodori. Le opere d'arte fanno riferimento alla forma dei pomodori in modi audaci ma delicati, seguendo i loro contorni organici naturali e allo stesso tempo astraendoli.


Comments


bottom of page