top of page

UNIQLO e JW ANDERSON: La tradizione britannica moderna per la FW23

UNIQLO annuncia la nuova collezione Autunno/Inverno 2023 UNIQLO e JW ANDERSON, disponibile da giovedì 2 novembre. La collaborazione trae ispirazione dal ricco repertorio di tradizioni britanniche e dal cameratismo della vita universitaria, combinando la ponderatezza del LifeWear di UNIQLO, progettato per le esigenze di tutti i giorni, con lo spirito creativo di JW ANDERSON.

Commentando la nuova collezione, lo stilista Jonathan Anderson ha dichiarato: "Per questa stagione, mi sono proposto di combinare i classici stili britannici e gli abiti vintage di ispirazione collegiale con elementi più moderni e tessuti tecnici, per dare vita a un look streetwear contemporaneo. Da sempre mi piace aggiungere un tocco inaspettato allo stile tradizionale e sono molto soddisfatto del risultato ottenuto con UNIQLO con quest'ultima collaborazione."

I parka in pile Boa in tonalità intense e con motivi a scacchi, insieme alla maglieria con deliziosi motivi di animali della foresta, offrono accattivanti tocchi stagionali. La collezione comprende anche calze HEATTECH, un soffice berretto lavorato a maglia in filato Souffle e altri elementi non solo confortevoli ma funzionali per l'inverno, sia nell'aspetto che nella vestibilità

La vestibilità oversize del Trench Coat offre un look moderno e adatto a uno stile unisex, mentre il Duffle Coat da donna ha una lunghezza corta, classica ma di tendenza. Un altro capo tradizionalmente preppy da indossare tutti i giorni è la camicia Oxford da donna con ricamo JW ANDERSON sul petto.

Di seguito i must-have di Stunning Hunter, da aggiungere al carrello il prossimo 2 Novembre!

Un mix and match di capi della selezione uomo e donna, da poter utilizzare tutti i giorni: la gonna midi in cotone da abbinare ai maglioni, in jacquard a fantasia o a tinta unita con collo alto da indossare oversize, oppure alla camicia in flanella con due trame a quadri. Completano il look i pantaloni wide fit in chino e la tote bag loggata JWS.



Comentários


bottom of page