top of page

L'ultimo saluto di Andreas Kronthaler a Vivienne Westwood

"Ho nostalgia di te... Sei stata la mia ragione e tutto ciò che ho fatto l’ho fatto per te" sono le parole di Andreas Kronthaler, che celebra la compagna Vivienne Weswood a Parigi con una collezione nostalgica, ma piena di ricordi ed amore, presentata nella sfilata più attesa della Fashion Week.

Ancora molto fragile è la ferita che Vivienne ha lasciato nel cuore di tutti e questa collezione rispecchia negli archivi storici un sentimento di malinconica e celebrazione dell'amore che Andreas prova.


Ti capisco molto di più ora. Tenerti sulle mie ginocchia è tutto ciò che desidererei adesso.

In ogni cosa che mostreremo, ho pensato a te e al luogo da cui venivi, il Nord dell’Inghilterra.


La sfilata inizia e a firmarne l'intro é proprio Vivienne, rappresentata in una t-shirt, ed un cuore con le iniziali AV.

Si prosegue poi con un'esplorazione di tutti i periodi stilistici di Vivienne, riprendendo pezzi di collezioni precedenti ed archivi storici, creando una vera e propria nuova collezione, all'insegna dello stile punk che la caratterizza.

L' iconica "masturbation skirt" e le gonne ampie in tartan, riutilizzando tessuti antichi.

Corsetti, ampie cravatte decorate. Tema centrale rimane il colore, il tartan, l'eccentricità di look audaci. Il tutto contornato e completato dagli immancabili stivali platform.

Abbiamo poi una parte più formale, con ampi volumi nei blazer e nei completi.

L'eleganza di Vivienne non é inclusa nel total blank, ma nell'accostamento di colori forti e abbinamenti non classici, proprio come vi aveva abituati.


Forse la cosa più importante che tu mi abbia mai insegnato è mettere la donna su un piedistallo.

A chiudere l'emozionante sfilata é la nipote, in un abito celebrativo bianco, puro, elegante ma in evidente chiave Vivienne.




Comentarios


bottom of page