top of page

Calzedonia conquista Milano con “CALZEDOMANIA”

Un capo imprescindibile nel guardaroba di ogni donna: elegante e sensuale, ma anche simbolo d’innovazione e di inarrestabile novità. Dopo il lancio parigino nella splendida cornice di Palais Brongniart, per la sua seconda edizione CALZEDOMANIA è andato in scena proprio all’apertura della Fashion Week nella capitale della moda mondiale, Milano.

Una perfetta alchimia di modernità e cultura pop prende vita in questo format diventato itinerante, deciso a trasmettere l’anima, la cultura e l’essenza della città. Per questo, nell’inarrestabile ritmo di Milano, CALZEDOMANIA ha illuminato l’atmosfera di Allianz Mico, polo architettonico di uno fra i quartieri più avveniristici della metropoli. Un luogo iconico rappresentativo di Milano e di come questa grande città oggi vuole proporsi al mondo.

Un’esperienza immersiva creata anche quest’anno grazie alla maestria di Villa Eugénie: Agenzia creativa di Etienne Russo che, da oltre trent’anni, “firma” spettacoli ed eventi in tutto il mondo, celebri per produzioni d’indimenticabile originalità.

Protagonisti della serata, alcuni fra i modelli più rappresentativi delle ultime collezioni; collant velati abbinati a culotte opache o in paillettes per un “No pants look”, collant rete con motivi geometrici, floreali o animalier e il new trend del superlucido proposto nei collant e nelle aderentissime bodysuit stile anni ’80.

Destinato a diventare oggetto del desiderio anche il collant in Exclusive Edition, creato da Calzedonia in occasione dell’evento, disponibile in negozi selezionati e online, con trasparenze e fasce avvolgenti impreziosito da decori brillanti.

Per sorprendere i tanti ospiti, immancabili le performance come il “Leg Runway” che ha visto sfilare le donne selezionate da Calzedonia a Milano durante il suo “Legs Casting” ma anche

gli show di eccezionali talenti internazionali. Durante la serata le coreografie di Kevin Vives, talento di fama mondiale noto per aver collaborato con artisti come Celine Dion, Justin Bieber e Kylie Minogue, e la “mirror ball performer” Louise Kelly che ha conquistato con le sue danze intorno a sfere specchiate effetto disco dance. Esaltante lo show di Camille Tremblay, esperta in performance su piattaforme originali, terminando con le istrioniche visioni dei costumi effetto scultura dell’artistica e fantasiosa costume designer Sasha Frolova. Di grande impatto le hair traction performance della pole dancer Martina Storti, terminando con le danze acrobatiche e lucenti, fra le luci di uno Chandelier, della performer Lea Toran Jenner.

Un viaggio sorprendente fra atmosfere surreali iniziato fin dal red carpet, con la presenza di influencer e star internazionali come la supermodella brasiliana Alessandra Ambrosio, la top model tedesca Toni Garrn, reduce da un abbagliante apparizione al Festival del Cinema di Venezia, l’icona della moda Ashley Graham e le celeberrime attrici Leighton Meester e Suki Waterhouse.


Comments


bottom of page