top of page

Ballantyne si dedica alla donna valorizzando i tessuti

Ballantyne continua il suo progetto di valorizzazione dei capi e dei tessuti attraverso il ripristino del ciclo di vita completo della maglia con la capsule Raw Diamond, e per la FW23 decide di estendere quest’idea anche a delle proposte pensate esclusivamente per la donna.

L’ispirazione resta legata all’immagine dei pescatori scozzesi, con i loro maglioni ruvidi, dove le lane vengono lasciate inalterate da ogni processo industriale. Ambientata in una riserva naturale, la campagna racconta, attraverso gli scatti del fotografo Federico Barbieri, il mondo selvaggio, naturale e dal gusto Raw della capsule: gli elementi naturali come il mare, i cavalli, gli alberi e la steppa esaltati dalla scelta artistica del bianco e del nero, richiamano un sentimento di nostalgia, quasi a raccontare un qualcosa di passato che trova però una perfetta ambientazione nel presente.

I toni del bianco, nero e grigio, in perfetta contrapposizione ai colori eclettici della Main Collection, sono i protagonisti della nuova capsule Raw Diamond, pensata e sviluppata attorno a tre concetti chiave: unwashed, che richiama il concetto originale del progetto in cui le maglie grezze e tinte naturalmente non vengono lavate e mantengono l’energia della fibra, rilasciandone la morbidezza nel tempo.

Undyed, le maglie in lana biologica e alpaca non vengono tinte, mantenendo colore e consistenza del filato originale.

Unchristmas, in cui il concetto unwashed viene arricchito da motivi e intarsi natalizi, in un gioco di colori spenti, che fanno quasi pensare ad un mood anti-Natale, ma in chiave ironica.

Comments


bottom of page