Zanellato Fall/Winter 2019: una collezione d'ispirazione metropolitana

March 3, 2019

L’ispirazione che dà vita alla nuova collezione Zanellato, Autunno-Inverno 2019, nasce dalle capitali globali delle tendenze, come Tokyo, NYC, Londra e Amsterdam: luoghi sono in continua evoluzione che non tradiscono mai la propria identità.

 

Una collezione metropolitana, che si distingue grazie al segno grafico prorompente, il quale riesce a donare un inaspettato twist al classico artigianato senza tempo.

I graffiti sono il focus di questa New Collection, rivestendo quasi completamente le icone Zanellato e portando una luce inaspettata sulle silhouette delle icone della Maison vicentina.

 

 

 

 

La serie Graffiti, su sfondo bianco o nero, fa risaltare i colori vivaci e vibranti della stampa. I modelli si declinano sino allo zaino ed al trend delle ultime stagioni: il marsupio;  la Nina, realizzata in formato mini e può diventare marsupio con l’aggiunta della cintura. Ritroviamo tutte le varianti degli accessori della collezione anche nella variante linea Infinita, realizzata in pelle di vitello, sfoderata, sulla quale viene ripetuto il logorammo del marchio Zanellato “all’infinito”, tono su tono.

 

 

 

Altro focus è il montone, sempre con l’onda Blandine ripetuta, ovvero un movimento ondulato dell’annullo filatelico, nelle varianti maxi, dei classici modelli Zanellato, Postina, Duo e Nina, e nella variante micro, mini-bag. Realizzate con colori accesi e briosi, l’impuntura della serigrafia istituzionale Blandine si fa macro-graffito, denotando un connubbio di eleganza e modernità, un giocoso contrasto di macro pattern istituzionale e micro taglie seasonal.

 

 

La linea Pura è stata realizzata con pellame nickel free, colori che variano a seconda della stagione, in tre modelli. Il progetto è stato sviluppato in esclusiva da Zanellato in modo da realizzare una linea ecofriendly, simboleggiando un nuovo approccio simbiotico nei confronti della natura e dell’ambiente. L’accessorio è stato creato con l’intento di riutilizzare prodotti completamente naturali, soprattutto provenienti dall’industria alimentare. La linea è diventata continuativa.

Vi è poi la linea Lustro, realizzata un pellame più raw, dall’effetto quasi “stropicciato” ma con dettagli sempre sofisticati. L’accessorio permette di aggiungere delle tracolle da un’anima più sportiva rispetto alla classica tracolla tutta in pelle, che si più sempre trovare in tutte le varianti Zanellato.

  

La linea Zeta, invece si basa sul ricordo al matelassé, ma è realizzata con un twist più moderno grazie ad un’impuntura che segue una raffinata geometria tratteggiando una grafica Z dall’allure contemporaneo. È anch’essa diventata continuativa, ci sarà in tutte le varianti Zanellato.

 

Per questa Fashion Week milanese Zanellato ha dimostrato che unendo creatività, innovazione, qualità e tradizione ogni accessorio riesce ad essere unico e adatto ad ogni occasione, sempre con stile.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Follow this "JUST IN"