Intervista ad una Fashion Blogger

January 18, 2017

Il fenomeno delle fashion blogger è argomento trito e ritrito ormai, per questo non vogliamo star qui ad analizzare o criticare la tipologia di lavoro, il nostro intento invece di parlare sarà quello di ascoltare, per saperne di più su un'occupazione che affascina e (diciamocelo) suscita anche tanta invidia! Così abbiamo deciso di conversare con una delle giovani e promettenti voci del fashion system.

A Milano abbiamo scovato la solare Federica Di Nardo di www.federicadinardo.com. Il suo profilo instagram conta più di 90.000 followers, il suo blog è di ispirazione non solo per i look, anche per uno stile di vita innovativo e sempre alla ricerca di luoghi, cibi ed emozioni da sogno.

La nostra intervista arriva dritta al punto e vi farà comprendere meglio il cosa, il quando, il chi ed il come di una ragazza umile e alla mano, dal viso e lo stile parigino POP futuristico, che ha fatto del blogging la sua occupazione giornaliera.

 

 

 

Ciao Federica! Come stai? Ci racconti come ha avuto inizio il progetto del tuo blog?

Ciao a tutti! Il mio Blog è nato nel 2013, ho sempre avuto una fortissima passione e curiosità verso il mondo della moda e questo mi ha spinto a cercare un angolo, uno spazio che fosse solo mio, dove poter esprimere pensieri, parole e, soprattutto, immagini.

 

Quali obiettivi ti sei prefissata quando hai iniziato e quali obiettivi hai adesso? 

Sono cambiati?

Gli obiettivi sono cambiati e cambiano progressivamente: all'inizio volevo che questo diventasse un lavoro, pian piano, con molta costanza e caparbietà, sono riuscita nell'intento e attualmente l'obiettivo è quello di trasformare 

federicadinardo.com in un portale sempre più completo è "ispirazionale".

 

Quando hai visto che le tue visualizzazioni ed i seguaci crescevano giorno dopo giorno cosa hai pensato?

Vedere il mio lavoro crescere giorno dopo giorno è stata una soddisfazione incredibile, le persone che mi seguono e che mi scrivono sono molto attive e con loro intrattengo rapporti quotidiani: confronti e scambi di idee... credo che questo sia uno degli aspetti più belli del mestiere, il relazionarsi ogni giorno con le persone.

 

Come si svolge la tua giornata?

Non ho una giornata tipo, ed è una cosa che adoro! Ogni giorno è diverso dall'altro perché diverse sono le attività, i progetti, i contenuti da creare. Spesso viaggio, quindi non seguo la normale routine, partecipo a molti eventi, ma mi capita anche di godermi la tranquillità di casa mentre scrivo al pc.

 

Quanto è bello e quanto stressante dover viaggiare e spostarsi quasi tutti i giorni per lavoro? 

Viaggiare è una soddisfazione incredibile, scopro ogni volta qualcosa di nuovo e di diverso, certo è psicologicamente provante, si perde la stabilità, ci si allontana dalle "proprie cose" ... dico sempre che quando sono in giro il mio unico punto di contatto con le mie radici è la valigia, il piccolo microcosmo che porto con me.

 

Dover lavorare sempre con la tua immagine ti mette sotto pressione?

Non particolarmente, è una cosa che mi stimola e mi diverte, spesso mi permette di vedermi in modi diversi, di sperimentare e provare cose nuove... è una sfida

continua con me stessa, certo capitano anche i momenti down... ma fa parte del gioco.

 

 

Condividi i tuoi momenti nella giornata con i tuoi followers molto spesso... ti piace avere un rapporto diretto con i seguaci o mantieni le distanze?

Mi piace molto dialogare con le persone che mi seguono, cerco di rispondere a tutti, mi interessa quello che hanno da dirmi. 

Credo che lo scambio di opinioni sia fondamentale e soprattutto in un lavoro come il mio sia importante... capita spessissimo che mi venga l'ispirazione per qualche

scatto particolare in seguito a una conversazione o ad un consiglio ricevuto.

 

Come scegli i progetti e le collaborazioni con i brand? Hai dei criteri? Degli standard? Un tuo modo di lavorare che adatti alle richieste?

Scelgo i brand con cui collaborare con molta cura, mi piace "sposare una causa", abbracciare la filosofia del partner con cui lavoro rispettandone l'immagine, ma al tempo stesso portando questa stessa immagine nel mio mondo, recuperandone le radici ma contribuendo con il mio personale tocco.

 

Quanto è importante seguire i grandi marchi per il tuo lavoro? Seguire le sfilate ed i trand di stagione?

Essere sul pezzo e sempre aggiornati è fondamentale, significa essere curiosi e partecipare al mondo della moda.  Le sfilate sono  il momento perfetto per capire in che direzione si muove il Fashion system. Solo conoscendo quello che succede attorno a noi è possibile rielaborare gli stimoli, interpretandoli poi nella propria, personale chiave.

 

Cosa ne pensi della critica di Vogue USA ai  blogger?

Credo che non volesse fare di tutta l'erba un fascio, ma piuttosto  rivolgersi ai personaggi improvvisati che spesso e volentieri affollano e popolano questo mondo, che volesse scagliarsi contro quella parte di "cattivo" blogging.

 

Molti, nell'ambiente della moda credono (e alcuni sperano) che questa dei blogger sia solo una moda passeggera. Tu cosa ne pensi? Dove ti vedi tra 10 anni?

Credo  e spero che il mio lavoro possa riservare  delle sorprese, vorrei continuare a fare quello che faccio, con la giusta evoluzione e maturazione... la cosa certa è che non smetterò di viaggiare, nomade per sempre :)

 

Grazie mille Federica per la tua disponibilità e gentilezza. Ti va i fare un saluto speciale alle lettrici di www.stunninghunter.com?

Ciao a tutte e... che la forza sia con voi!

 

 

 

 

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Follow this "JUST IN"